Imbolc - Wicca la Bottega di Morgana

Vai ai contenuti

Menu principale:

Imbolc

Wicca > La Ruota dell'Anno o Sabbat

Imbolc o Candelora
2 febbraio

Il giorno sacro della Dea Brigid,quando ci rallegriamo per la vita che cresce dentro
A Imbolc onoriamo la Dea Brigid,musa dei poeti e degli artisti,ma anche la Dea del fuoco e della guarigione.
Questa festività,che da noi prende il nome di Candelora è una festa del fuoco inteso come luce e non come calore in questa occasione,visto che le giornate si sono allungate e la primavera è alle porte.
Questo è anche il motivo per cui tutte le candele che verranno usate nelle attività magiche dei prossimi dodic mesi vengono benedette in occasione di questa festa. Si festeggia il risveglio della Madre Terra.
Il tema di questa festività è la purificazione,nel mondo celtico era tempo di grandi pulizie,per liberarsi delle scorie dell'inverno,ci sbarazziamo di ciò che non ci serve più,ci apriamo al cambiamento.
Si usava,nell'antichità,trarre gli auspici dal guizzare delle fiamme el falò o delle candele.
A Imbolc si usa comprare una nuova scopa di saggina per le pulizie e purificazioni.
Colori di questa festa sono il bianco che rappresenta il latte nutrimento delle nuove vite,e il verde a rappresentare la nuova e tenera erba che sta nascendo.Bruciate l'incenso di Imbolc(un misto di basilico ,mirra e alloro)Bruciate le decorazioni di Yule,assicura buona fortuna per l'anno che viene.Cibi di questa festa,son quelli a base di latte,formaggi,ma anche i cibi con pepe e curry,cipolle,vini speziati.


 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu