La Rede - Wicca la Bottega di Morgana

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Rede

Wicca

La Rede
Alla legge Wiccan obbedir dovrai,in perfetto amore e perfetta fiducia la seguirai.
Vivi e lascia vivere,onesto nel prendere tanto nel dare.
Se il male vuoi confinare
il Cerchio tre volte devi tracciare.
Esprimi la formula,legala bene
recitala in rima come conviene.
Lo sguardo gentile e il tocco leggero
parla poco e ascolta davvero.
Con la Luna crescente in senso orario girar dovrai
e la Runa delle Streghe canterai.
Al contrario se la Luna sarà calante
canterai una Runa malaugurante.
Quando la Luna Nuova vedrai
la mano alla Signora bacerai.
Quando la Luna Piena sarà
il tuo desiderio si avvererà.
Se il vento dal Nord urla forte
abbassa le vele e chiudi le porte.
Se il vento da Sud spirerà
l'amore sulla bocca ti bacerà.
Se il vento dall'Ovest soffierà
i morti non riescono a riposare.
E quando il vento dell'Est soffierà
prepara il banchetto per grandi novità.
Nove legni nel calderone dovrai bruciare,
lentamente incendiali e falli consumare.
Della Signora il Sambuco mai brucerai
o maledetto sarai.
Quando la Ruota comincia a girare
i fuochi di Beltane iniziano a bruciare.
Quando la Ruota a Yule giungerà
accendi il ceppo e il Cornuto regnerà.
Se a fiori e arbusto attenzione presterai
dalla Signora sempre benedetto sarai.
Se nelle acque gorgogliante un sasso lancerai
le verità scoprire potrai.
Quando bisogno avrai
le avidità altrui non ascoltare.
Con gli sciocchi il tempo non sprecare
se sciocco anche tu non vuoi sembrare.
Se in gioia tu vieni e gioia andrai,
nel cuore e nel viso la Luce avrai.
La Legge del Tre ricordare dovrai,
tre volte nel bene e tre volte nel male ritroverai.
Se la sfortuna ti segna
sul sopracciglio sinistro una stella blu disegna.
Sii sempre sincero in amore
o il tuo amore sarà ingannatore.
In otto parole la Rede è per noi
tutto puoi fare ma mai del male arrecare.


 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu